Il Centrodestra cerca di cancellare il PPR, il M5S non ci sta!

Il M5S chiede formalmente che il Governo intervenga per fermare un’operazione potenzialmente catastrofica per il territorio della Sardegna.  
 
Poche ore fa la deputata Emanuela Corda, con la firma dei colleghi Bianchi, Pinna, Vallascas e di tutti gli altri deputati Cinquestelle, ha depositato nelle Commissioni Ambiente e Cultura della Camera una risoluzione che chiede al Governo di fermare la Giunta Cappellacci. Il centrodestra sardo, infatti, in queste ultime settimane, approfittando anche della disattenzione dell’opinione pubblica, ha avviato un processo a tappe forzate che ha l’obiettivo di smantellare in pochi mesi il Piano Paesaggistico, l’unico baluardo contro la devastazione edilizia del nostro territorio. Stamattina Cappellacci è volato a Roma proprio per tentare di convincere il Ministro ai Beni culturali ad avallare questo blitz della Giunta, che vorrebbe allentare i vincoli paesaggistici fino a renderli inutili, inserendo dentro il Piano norme in aperto contrasto con i principi del Codice dei Beni culturali (le norme del Piano casa, la legge sul golf, la recente legge che ha di fatto abolito gli usi civici, etc.) . Ecco perché i nostri parlamentari hanno potuto e dovuto intervenire a livello nazionale, chiedendo formalmente che il Governo impedisca questa operazione illegittima e potenzialmente catastrofica per il territorio della Sardegna.  
 


2 Comments

  1. Ottimo, è così che vogliamo i cittadini eletti al Parlamento, attivi sui gravi problemi della Sardegna, 1,100,1000 interventi, e creiamo strumenti divulgativi/informativi popolari, il web è sconosciuto al 99 % dei Sardi e degli itagliani checchè ne pensino i tecno-informatici esempio la tessera sanitaria, per diventare tessera elettronica, i titolari devono fisicamente recarsi presso gli sportelli ASL per la 8 uno solo, naturalmente avendo il pc a casa o telefono-web, dato che ci lavoro nella ASL chiedo ai pazienti se hanno il pc, il 99 % risponde di no, anche se l’usava precedentemente alla pensione o al licenziamento nell’azienda, meditate, gente meditate.

  2. Grazie della preziosissima informazione cari cittadini, ma mi aiutereste molto e non poco se mi potreste dare suggerimenti sul come intervenire dal basso per bloccare questo atto scellerato della Giunta Cappellacci.

    Grazie anticipate
    Giuseppe Corona.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*