Il Movimento 5 Stelle a favore dei Referendum

Venerdì 27 Aprile, presso l’Hotel Regina Margherita, si è tenuto un incontro con la stampa per illustrare le ragioni del sostegno ai dieci quesiti referendari regionali.

Cagliari, 27 Aprile 2012. Durante la conferenza stampa tenutasi venerdì 27 Aprile presso l’Hotel Regina Margherita a Cagliari, alcuni attivisti locali del movimento fondato da Beppe Grillo hanno illustrato le ragioni del loro sostegno ai Referendum regionali del 5-6 Maggio, appuntamento di rilievo in un contesto politico come quello attuale, in cui la gran parte dell’opinione pubblica richiede a gran voce un generale cambio di rotta nella gestione dei soldi pubblici, con la riduzione degli sprechi e l’abolizione dei privilegi della “casta”, questioni da sempre oggetto delle battaglie condotte dal M5S.

Coerentemente con la propria visione della politica come servizio ai cittadini, il Movimento 5 Stelle si schiera a favore del ‘SI’ ai prossimi Referendum regionali, che rappresentano il punto di partenza di una inevitabile nuova visione della politica a favore dei cittadini e della loro partecipazione alla realizzazione della vita democratica del Paese. In tale contesto, i dieci quesiti referendari che chiameranno alle urne gli elettori sardi rappresentano un valido strumento di espressione di questa nuova tendenza anche a livello regionale, soprattutto in seguito all’affermazione dei precedenti Referendum del 2011 che hanno mostrato, per la prima volta dopo diversi anni, la reale volontà di partecipazione da parte della gente.

Il Movimento 5 Stelle in Sardegna, come ormai nel resto d’Italia, rappresenta un punto di riferimento alternativo nella vita democratica del paese per molti cittadini insoddisfatti di gran parte dell’attuale sistema partitico, da cui non si sentono più rappresentati” – dichiara Emanuela Corda, attivista del Movimento 5 Stelle che prosegue – “In particolar modo il voto a favore dell’abolizione delle Province, della riduzione del numero dei Consiglieri e dell’abolizione dei Consigli di Amministrazione degli Enti Regionali, rappresenta un necessario gesto di responsabilità per dire basta agli eccessi e agli sprechi della politica, soprattutto in un periodo in cui la grave crisi economica sta rendendo ancor più tragica la già non facile situazione della Sardegna. Una scelta per restituire alla politica il suo ruolo di ‘servizio civile’, per liberarla dagli interessi particolari e per riconsegnare nuovamente nelle mani dei cittadini il potere di controllo sulle decisioni che riguardano tutta la società”.


Dafni Ruscetta – Ufficio Stampa M5S Cagliari

ufficiostampa@movimento5stellecagliari.it




6 Comments

  1. ciao a tutti vorrei sapere se posso avere una consulenza del movimento 5 stelle x divulgarlo in ogliastra sono iscritto da anni a Beppe grillo grazie

  2. E troppo chiedervi cortesemente chi vi a delegati a rappresentare il movimento 5 stelle per queste tornate referendarie e a chi avete chiesto ? Penso che fare il portavoce senza essere delegati e aver avuto il consenso e il mandato degli appartenenti al Movimento 5 Stelle della Sardegna denoti una grave lacuna e lede gravemente chi crede in questo movimento . Fare una consultazioni on line partendo dalla base degli iscritti a questo movimento sarebbe stata sicuramente e sinceramente cosa gradita , questo comportamento,da parte vostra fa assomigliare il movimento a una situazione di costruzione verticistica e piramidale propria dei partiti che tanto cerchiamo di contrastare . Senza nulla voler togliere alle ragioni del referendum ,che da parte mia sono condivise, avreste dovuto perlomeno parlare a titolo personale e non tirare in ballo senza chiederci e renderci partecipi il Movimento 5 stelle . Il movimento parte dal basso e non sicuramente dall’interno di un gruppo che vorrebbe decidere con autorità dove e cosa vogliamo fare noi iscritti del Movimento 5 stelle della Sardegna e Nazionale . Saluti Farci Alfredo .

    • Non c’è nessun delegato del m5 stelle Alfredo. Infatti abbiamo precisato di essere semplici attivisti che aderivano ai referendum. E’ cosi è stato comunicato sui giornali. Io non ti ho mai visto nè alle amministrative nè sui nostri spazi. Non ho avuto il piacere di conoscerti. Dove fai attivismo x il 5stelle se non sono indiscreta? Giusto per presentarci. Comunque x rasserenarti ti dico che lo staff è stato informato della nostra adesione ai referendum e ci ha dato il consenso di manifestare pubblicamente il si. Considerato che si tratta di una delle nostre battaglie esattamente come e’ stato fatto per il no tav. Sono state informate anche le liste certificate alle quali abbiamo dato una mano in questa tornata elettorale. Spero di aver chiarito i tuoi dubbi. Ma adesso sciogli tu un dubbio a me. Come mai non hai fatto rimostranze quando persone di altri gruppi hanno parlato nei media a nome del 5 stelle senza alcuna autorizzazione dello staff o di chiunque altro? E’ successo anche di recente. Tu dov’eri? Quello si e’ un grosso problema. Qui nessuno decide nulla a meno che non siano battaglie condivise dal 5stelle nazionale. Ed e’ il caso dei referendum. Ciao e a presto!

      • Emanuela io sono iscritto al Meetup 31 di Cagliari , a quello di Rimini , e sono un candidato 5 Stelle del Comune di Bellaria-Igea Marina . Scusa la mia osservazione ma nel post viene chiaramente specificato che il Movimento 5 stelle si schiera a favore di questo Referendum “di cui condivido i quesiti in toto”. Se anche fosse che lo Staff vi abbia dato carta bianca ,mi chiedo Perché non avette consultato tutti gli iscritti al Movimento 5 stelle della Sardegna ? Tutti noi siamo sul web e chiederci un qualcosa sarebbe stato sicuramente costruttivo per tutti ,se poi volete farvi un cinque stelle personale allora fatte pure , ma ricordatevi che non c’è solo il vostro gruppo ,e che c’è altra gente che lavora da anni per costruire questo Movimento e che vorrebbe quanto meno essere fatta partecipe delle scelte che vengono prese .

        • Alfredo,
          forse sei vittima di una malinteso.
          Mi spieghi chi sono e cosa intendi con “gli iscritti al MoVimento 5 Stelle”?
          Non ho seguito a sufficienza e potrai sicuramente scriverlo tu, ma quante volte sei intervenuto a commentare qualche articolo su questo sito?
          Siete sul Web, è un po vago, il Web è un tantino ….
          … come dire, grande.
          C’è tanta gente e siccome UNO VALE UNO, potresti ritagliarti uno spazio, ma DEVI fare uno sforzo e dimostrare che esisti anche nella vita reale, perchè il MoVimento nasce sul Web ma è fatto da persone VIVE che FANNO.
          Abbiamo pubblicizzato un’evento il 9 Marzo e forse mi è sfuggito ma non ho conosciuto alcun Alfredo. Forse eri impegnato, ma avresti potuto farti vivo anche dopo.
          Capirai bene, immagino, che non possiamo chiedere il parere di tutti i residenti in Sardegna per ogni attività. Il nostro riferimento è COME DEVE ESSERE lo staff di Beppe Grillo che peraltro detiene la titolarità del logo ed esige che di volta in volta si venga autorizzati all’utilizzo.
          Mi parrebbe, correggimi se sbaglio, che qualcuno invece abbia abusato ed abbia parlato a nome del MoVimento SENZA AVERNE L’AUTORIZZAZIONE NECESSARIA.
          Ma forse sbaglio io e ti ringrazio in anticipo per la collaborazione che vorrai concedermi.
          Aiutami a capire.
          Ciao

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*